Ricerca archivio avanzata

Ricerca avanzata

giornale italiano di diabetologia e metabolismo

CERCA CHIUDI
PILLOLE DI STATISTICA

Test di ipotesi, valori di p e intervalli di confidenza

La statistica rappresenta da sempre una barriera per molti medici. Forse perché è erroneamente vissuta come disciplina astratta o forse perché è poco amata, in quanto conosciuta in maniera grossolana. Eppure è uno strumento materia indispensabile, non soltanto per il ricercatore che si accinge a ideare o condurre un’indagine, ma anche e soprattutto per il lettore di un qualsivoglia lavoro scientifico, del quale deve essere in grado di comprendere e interpretare autonomamente e con opportuno senso critico i risultati. L’articolo, con un’impostazione semplice e intuitiva, offre un primo “invito” a ritrovare nella statistica il suo immenso valore pragmatico: attraverso esempi e riferimenti al mondo della diabetologia; infatti spiega dapprima il significato della famigerata “P”, per poi chiarire l’importanza dell’intervallo di confidenza e l’impatto delle dimensioni del campione nella valutazione di un dato. In considerazione dell’ampiezza e complessità degli argomenti, la trattazione si limita soltanto ai primi rudimenti. Ma poiché le insidie sono sempre in agguato e ogni studio va sempre considerato alla luce della forza dell’evidenza, l’articolo offre originali spunti di riflessione, apprezzabili anche da chi avesse già dimestichezza con la materia.

A. Nicolucci
ISCRIVITI

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!