Ricerca archivio avanzata

Ricerca avanzata

giornale italiano di diabetologia e metabolismo

CERCA CHIUDI
Monitoraggio in continuo
RASSEGNA DELLA LETTERATURA

Switching from flash glucose monitoring to continuous glucose monitoring on hypoglycemia in adults with type 1 diabetes at high hypoglycemia risk: the extension phase of the I HART CGM Study

C. Molinari - UO Medicina Generale a Indirizzo Diabetologico ed Endocrino-Metabolico, Day Hospital Medicina Generale e Specialistica, Ambulatorio Diabetologia, Ospedale San Raffaele Milano, Università Vita-Salute San Raffaele Milano

Il paper proposto presenta i risultati di un confronto diretto fra tecnologia Flash Glucose Monitoring (FGM) e real-time Continuous Glucose Monitoring (rt-CGM) in soggetti con diabete tipo 1 (DMT1) a elevato rischio di ipoglicemia. Entrambe gli strumenti rilevano il glucosio in continuo nel liquido interstiziale, ma solo la tecnologia rt-CGM si avvale di allarmi per segnalare valori di glicemia sopra o sotto determinate soglie.

Nel I HART CGM study, 40 soggetti con DMT1 in terapia insulinica intensiva multi-iniettiva (MDI) a elevato rischio per ipoglicemia, sono stati randomizzati all’utilizzo di FGM o rt-CGM per 8 settimane. Al termine dello studio principale, è stata eseguita un’estensione in cui anche ai pazienti che avevano utilizzato FGM, è stato proposto l’utilizzo di rt-CGM per ulteriori 8 settimane.

Nonostante i piccoli numeri di uno studio pilota e un tempo di osservazione relativamente breve, che impediscono di valutare gli effetti della tecnologia su ulteriori episodi di ipoglicemia severa, i risultati riportano una significativa riduzione del tempo passato in ipoglicemia nel braccio rt-CGM rispetto al braccio FGM e anche all’interno dello stesso braccio dopo switch da FGM a rt-CGM, senza significative modifiche della HbA1c, indicando che una tecnologia con allarmi possa essere di maggiore beneficio per pazienti con DMT1 in MDI, proni all’ipoglicemia severa e/o all’hypo unawareness, come già suggerito dalle linee guida NICE e gli standard AMD-SID.

Approfondimento

ISCRIVITI

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!