Ricerca archivio avanzata

Ricerca avanzata

giornale italiano di diabetologia e metabolismo

CERCA CHIUDI
Complicanze
LETTERA AL GIORNALE

Lettera al Giornale Italiano di Diabetologia e Metabolismo

S. Stagnaro - Founder of Quantum Biophysical Semeiotics, Honorary President of International Society of Quantum Biophysical Semeiotics (SISBQ) (www.semeioticabiofisica.it; www.sisbq.org; www.sergiostagnaro.wordpress.com)

È interessante il fatto che la conoscenza del “Reale Rischio Congenito” di nefropatia, recentememente illustrato in un commento in rete nel sito del NEJM apre una nuova e promettente via nella prevenzione pre-primaria e primaria di questa patologia.

Accanto a un grande numero di reali rischi congeniti, descritti in una vasta Letteratura 1-5, esiste anche quello della glomerulonefrite. Infatti, la grande maggioranza dei soggetti colpiti da T2DM, ipertensione arteriosa, infezione da streptococco, malattie autoimmuni, come la porpora di Schönlein-Henoch, la malattia di Goodpasture, eccetera, non soffrono di nefropatia.

Pertanto, deve necessariamente esistere la predisposizione alla glomerulonefrite.

Il metodo clinico più semplice per diagnosticare il reale rischio congenito di glomerulonefrite a partire dalla nascita è il seguente.

Il medico stimola i trigger-points renali pizzicando (700 dyne/cm2) con media intensità la cute immediatamente sotto l’emiarcata costale, lungo la linea ascellare anteriore.

Nel sano, dopo un tempo di latenza di 8 sec. esatti. Compare il riflesso gastrico aspecifico: nello stomaco (Fig. 1), sia il fondo che il corpo si dilatano, mentre la regione antro-pilorica si contrae. La dilatazione dura più di 3 sec. e meno di 4 sec. a causa di meravigliosi eventi microcircolatori locali, denominati riserva funzionale microcircolatoria.

Figura 1. Il riflesso gastrico aspecifico: il fondo e il corpo dello stomaco si dilatano, mentre la regione antro-pilorica si contrae.

Al contrario, in presenza di reale rischio congenito di nefropatia, il tempo di latenza è ancora normale (NN = 8 sec.), ma la durata è patologicamente aumentata a 4-6 sec. in rapporto diretto con la gravità della sottostante patologia 6.

Come tutti gli altri RRC anche questo è eliminato dalla terapia quantistica mitocondriale ristrutturante 1-5.

Bibliografia

1 Stagnaro S, Caramel S. Inherited real risk of type 2 diabetes mellitus: bedside diagnosis, pathophysiology and primary prevention. Front Endocrinol (Lausanne) 2013;4.

2 Stagnaro S, Caramel S. BRCA-1 and BRCA-2 mutation bedside detection and breast cancer clinical primary prevention. Front Genet 2013;4:1-2.

3 Caramel S, Marchionni M, Stagnaro S. Morinda citrifolia plays a central role in the primary prevention of mitochondrial-dependent degenerative disorders. Asian Pac J Cancer Prev 2015;16:1675.

4 Marchionni MCaramel S, Stagnaro S. The role of ‘Modified Mediterranean Diet’ and quantum therapy in Alzheimer’s disease primary prevention. J Nutr Health Aging 2014;18:96.

5 Stagnaro S, Caramel S. the inherited real risk of coronary artery disease. Eur J Clin Nutr 2013;67:683.

6 Stagnaro S. The glomerulonephritis inherited real risk, diagnosis and therapy, 2019.

ISCRIVITI

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!